Strumenti per i Webmaster di Google: uno strumento davvero utile

Aziende - Imprese

Sitoweb: http://www.google.it/intl/it/webmasters/

Strumenti per i Webmaster di Google: uno strumento davvero utile

Strumenti per i Webmaster preferenze

Cliccando sull'icona dell'ingranaggio in alto a destra potrai accedere agli strumenti che un tempo risiedevano nella voce di menù configurazione.

Impostazioni

Tag HTML. Cliccando su questa opzione Google ti fornirà un metatag che dovrai inserire insieme agli altri metatag nell’Head della tua home page. Una volta fatto puoi effettuare la verifa attraverso il solito pulsante Verifica e visualizzare i dati in GWT. Un aspetto da notare per questo metodo di verifica è che può succedere di rimuovere accidentalmente il metatag durante un aggiornamento, questo porterebbe portare ad una revoca della verifica, costringendoti a farlo di nuovo.

Caricamento di un file HTML. Google fornisce un file appositamente nominato che va caricato nella directory principale del tuo sito. Una volta fatto questo è sufficiente fare click sul pulsante Verifica per avere accesso al pannello di GWT per questo sito.

In ultimo c’è l'opzione per la velocità di scansione, che consente di rallentare la velocità con cui lo spider di Google passerà sul tuo sito. Questa opzione è da toccare solo se effettivamente è dimostrato che la scansione può portare problemi al server, per la maggior parte dei casi è bene lasciare che sia Google a capire qual’è la velocità di scansione corretta per il tuo sito in base alla frequenza di aggiornamento dei contenuti.

Ora che hai verificato il tuo sito, è possibile accedere e iniziare ad esaminare i dati che google ha raccolto per il sito.

Nome di dominio del provider. Puoi scegliere il manteiner del tuo nome di dominio dal menu a tendina e Google ti suggerirà una guida passo passo per la verifica con un sistema di sicurezza unico per questo utilizzo.

Google Tag Manager. Questa opzione consente di utilizzare il Tag Manager di Google per verificare il tuo sito, se ne hai registrato uno.

Impostazioni sito

La prima schermata che vedrai è la Dashboard. Questa ti darà una visione rapida di alcune delle informazioni più importanti per il tuo sito, insieme a tutti i nuovi messaggi che Google vuole farti avere.

È inoltre possibile visualizzare gli stessi dati in una pagina piuttosto che per parola chiave. Questo ti mostra le pagine che hanno generato maggior traffico sul tuo sito e ti aiuta a identificare quelle su cui si dovrebbe intervenire con l'ottimizzazione.

È anche possibile impostare il dominio preferito specificando se desideri che il sito venga mostrato nei risultati di ricerca con il www o senza www. La cosa corretta sarebbe far reindirizzare da uno all'altro, o impostare il tag canonical. Questi accorgimenti escludono la necessità di questa impostazione, ma se non si disponi di altre soluzioni, questo è il modo migliore per dire a Google qual’è la versione del nome dominio di riferimento.

Quando Google vuole comunicare con un webmaster lo farà attraverso una serie di messaggiche trovi seguendo il link nel menù.

Google Webmaster Tools (GWT o WMT) è lo strumento principale che Google mette a disposizione per comunicare con i webmaster. Google Webmaster Tools consente di identificare i problemi con il tuo sito fino a farti sapere se questo è stato infettato da malware o, solo da poco, farti sapere se il tuo sito è stato penalizzato. È assolutamente gratuito e se non hai ancora il tuo account GWT, allora devi farlo perché attualmente è lo strumento più importate per la gestione di ogni sito web.Cercheremo di farti una panoramica su Google Webmaster Tools attraverso le varie caratteristiche presenti nello strumento, dando indicazioni su ciò che i dati emersi possono significare. Per approfondire si può verificare direttamente la guida fornita da Google.

È possibile ottenere una panoramica delle migliori parole chiave che hanno restituito una pagina del tuo sito nei risultati di ricerca. Nota che i dati qui riportati sono raccolti in un modo leggermente diverso da Google Analytics o altri programmi di analisi, quindi non aspettarti il numero esatto di visite generate dalla parola chiave.

Verifica

Messaggi del sito

Ci sono cinque metodi di verifica attualmente in uso per GWT. Non c'è una vera preferenza su quale metodo utilizzare, anche se il primo tende ad essere più usato anche perché consigliato da Google stessa ed effettivamente più semplice e più alla portata di tutti. Le tipologie sono:

Ci sono messaggi che informano se il sito è stato attaccato da malware, messaggi che indicano di aver rilevato un aumento anomalo di pagine. Questi messaggi possono portare in evidenza qualsiasi problema fino al messaggio informativo che il CNS del tuo sito ha davvero bisogno essere aggiornato per ridurre la possibilità che qualcuno sfrutti i buchi di sicurezza già noti.

La Dashboard

In Impostazioni Sito puoi dare a Google alcune informazioni aggiuntive sul tuo sito.

Quello che fa è dare un'idea del traffico per le parole chiave principali per il tuo sito web, il numero di impressioni e quello di click, quindi la percentuale di click (CTR) delle singole parole chiave, con la posizione media che in cui la pagina è stata classifica per quella determinata query.

Google Analytics. Se l'account di Google che stai utilizzando per GWT è lo stesso account che usi per Google Analytics (supponendo che stai utilizzando Google Analytics come soluzione di analisi dei dati), è si tratta di un account amministratore puoi anche utilizzare questo metodo di verifica.

Nelle preferenze è possibile specificare se vuoi ricevere un riepilogo giornaliero dei messaggi o meno e l'account di posta elettronica a cui spedire le notifiche.

Prima di poter accedere a tutti i dati sul tuo sito, devi dimostrare di essere il proprietario o comunque che sei autorizzato ad intervenire sul sito. Questo viene fatto attraverso un processo di verifica.

Non tutti i messaggi sono comunque Allert. C'è anche la possibilità che google si congratuli con te per l’aumento del traffico di una o più delle pagine del tuo sito.

Ad esempio, se hai un sito .com, ospitato negli Stati Uniti ma il tuo pubblico di riferimento è comunque Italiano, non hai molte possibilità di far capire questa cosa hai motori di ricerca, in questa scheda puoi impostare il target geografico per l’Italia, che informa Google delle tue intenzioni per i navigatori del sito.

Query di ricerca


donna cerca uomo Milano

Classifica siti
Donna cerca uomo, incontri e annunci personali
Il network Donna cerca uomo è adatto per chi cerca la compagna gemella e non sa dove sbattere la testa per rimorchiare. Ottimo sito per chi vuole creare una relazione vera partendo da un semplic album fotografico e lasciandosi affascinare dai...


Italiano Sveglia: esponi le tue idee libere e non strumentalizzate
Per molti anni l'informazione in Italia è stata spesso e volentieri al servizio della politica e non solo. I più importanti quotidiani nazionali per decenni hanno potuto godere dei finanziamenti dello Stato e per questo motivo sono riusciti ad andare...


Vai subito al sodo con Subito annunci
Non sempre è facile vincere la timidezza quando si vuole conoscere ed incontrare una nuova persona. Di solito, il momento dell'approccio è quello più delicato, quello da cui può dipendere lo sviluppo o meno del rapporto tra due persone. Subito...


Italia Erotica: il blog ufficiale sul sesso in Italia
Italia erotica presenta quattro sezioni molto interessanti: siti incontri, siti porno, siti escort, guide sessuali e news ed eventi. Ogni suddetta categoria sarà molto approfondita e non è assolutamente difficile per un nuovo lettore orientarsi...


Recensione giochi: il sito dei videogames più importante italiano
Recensione giochi presenta otto sezioni molto interessanti: Pc games, Ps4 games, Xbox one games, mobile games, wii games, ps vita games, nintendo 3ds games e top games. Ogni suddetta categoria sarà molto approfondita e non è assolutamente difficile...



Directory partners
link folio

brand side directory

better date adult directory

 
2013 Brand Side - Tutti i diritti riservati